Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2012
Manca davvero pochissimo alla presentazione del Dizionario e noi vogliamo lasciarvi con un'ultima espressione: 

che cosa vuol dire 

essiri m pipusbiezzu?


Mentre riflettete sulla risposta, vi annunciamo l'uscita già anticipata alcune settimane fa del nuovissimo racconto per bambini scritto e illustrato dalla bravissima Sara Mariniello. Come promesso, vi sveliamo finalmente il titolo e la copertina del gustosissimo racconto per bambini dai 5 ai 7 anni.
Basta cliccare qui sotto e potrete anche leggerne un estratto!!
Buona dolce e allegra lettura!
http://baglieried.blogspot.com/p/il-drago-hic-pop-sara-mariniello.html

-4_ESPRESSIONE N. 4

Che cosa vuol dire

I macci anu uocci e i mura anu uricci?

SOLUZIONE: Non si può sapere se siamo davvero soli, perché ci può sempre essere qualcuno intento a osservarci o ad ascoltarci, non visto.

-8_ESPRESSIONE N. 2

Che cosa vuol dire:

Viestiti furcuni, ca pari bbaruni?


SOLUZIONE: Alla gente superficiale, o semplicemente distratta, basta accontentarsi dell'apparenza piuttosto che della realtà delle cose.


Ps. continuiamo intanto ad aggiornarvi con i comunicati dei quotidiani. Cliccate qui, per leggere gli articoli:
articolo ReteIblea
articolo RagusaOggi

AD ALTA VOCE_ELOGIO DELLA TARTARUGA

Il 24 Febbraio 2012 a Giarre, l'editrice parteciperà ai dialoghi Ad Alta Voce organizzati dal Vice Presidente della Commissione consiliare Cultura e P.I., Salvo Patané, in collaborazione con scrittori, giornalisti e critici. Il piccolo contributo sarà sottoforma di breve racconto allegorico, esposto in sala insieme molti altri, sul tema che aprirà la serata: L'elogio della tartaruga - La fretta ogni virtù dismaga. Ingresso libero.



-9... ESPRESSIONE N. 1

Che cosa vuol dire 


Essiri nuru e cruru com'o vermi a sita?





SOLUZIONE: Essere poverissimo, essere uno spiantato.

Ps. Ci scusiamo per l'impossibilità di riportare la stessa grafia usata nel dizionario per ovvi problemi "tecnici".

UN DETTO AL GIORNO TOGLIE IL MEDICO DI TORNO...

Da oggi al giorno del debutto di quest'importantissima opera, mancano solo 9 giorni! Abbiamo così pensato di ricordarlo in un modo un po' particolare: ogni giorno verrà pubblicato sulla bacheca di Facebook e sul nostro sito internet un'espressione fraseologica del nostro dialetto di cui ognuno potrà scrivere la traduzione in commento! La definizione esatta, la sveleremo il giorno successivo.


Chi poi abbia qualche curiosità o qualche dubbio in merito al nostro dialetto o ad alcuni modi di dire, datecene nota... la presentazione potrebbe essere un'ottima occasione per far sciogliere i vostri dubbi direttamente dall'autore!


Con affetto,


S.B.


Ps. Frattanto vi inviatiamo a leggere il comunicato dell'evento dato da La Sicilia di oggi e da Ragusanews!


Clicca qui per:
articolo su RagusaNews del 18/02/2012

UNA PERLA IBLEA SI SCOPRE AL PUBBLICO...

Mercoledì29 Febbraio 2012, ore 17,00presso il Liceo Scientifico Stanislao Cannizzaro di Vittoria (Via G. Iacono, presso Fiera Emaia) verrà presentata al pubblico la perla d'eccezione dei Tesori Iblei (formato e grafica ne sono la conferma!): Il Dizionario del dialetto vittoriesedi Salvatore Bucchieri. Modera la giornalista Sonia Iacono; interverranno lo scrittore e sicilianista Mario Grassol'autore e l'editrice. A completare la presentazione con la loro professionalità e bravura gli attori Emanuele Nicosia e Umberto Copani, che reciterranno brani tratti dalla produzione letteraria (e non) locale, antica e contemporanea. Un appuntamento da non perdere per riscoprire e riappropriarsi delle nostre radici linguistiche e letterarie!
Vi aspettiamo numerosi e curiosi...

NUOVE OPPORTUNITA'...

Cari naviganti dell'oceano web giunti qui per caso e cari affezionati del nostro sito, da oggi vogliamo offrirvi un servizio in più per darvi l'opportunità di conoscerci meglio, di metterci a nudo e soprattutto di mettere a nudo i frutti del nostro lavoro e del lavoro dei nostri autori: d'ora in poi si potranno consultare estratti delle nostre opere in catalogo! Basterà semplicemente collegarsi alla pagina delle opere di vostro interesse e cliccare sui link di riferimento dopo la descrizione delle opere.
Buona spulciata e buona lettura!
S.B.